Semplificazione delle Comunicattive

Bravi! avete fatto un bel lavoro. Non era semplice smile

Naturalmente non esiste un unico modo di riscrittura di un testo comunicattivo, ma solo la consapevolezza di voler comunicare con la gente in modo chiaro e semplice, se vogliamo che l'informazione arrivi.

Di seguito una possibile versione da parte di Simply che, al contrario del Dr. Divago, propone una riscrittura seguendo la "nuova filosofia" della scrittura istituzionale.

Gli esempi descritti dal Dr. Divago e da Simply sono tratti dal sito di Carla Lattanzi http://www.carlalattanzi.it/

Fumetto n.1

Commento di Simply: No, dr Divago, credo che in pochi capiscano quello che è scritto nel primo avviso; meglio scriverlo in questo modo

SE VOLETE UNA VISITA SPECIALISTICA URGENTE, BISOGNA CHE IL VOSTRO MEDICO DI BASE SCRIVA "URGENTE" SULLA RICETTA.
NON POSSIAMO CONCEDERE VISITE URGENTI IN ALTRI CASI, PER EVITARE DISPARITA' DI TRATTAMENTO TRA UN PAZIENTE E L'ALTRO.
GRAZIE PER LA VOSTRA COLLABORAZIONE.

Simply Asl

Fumetto n.2

Commento di Simply: anche il secondo avviso è più accessibile e efficace se usiamo parole più semplici

DOPO IL PRELIEVO VI METTIAMO UN TAMPONE.
E' IMPORTANTE TENERLO ALCUNI MINUTI PER EVITARE L'USCITA DI SANGUE.
QUANDO VOLETE TOGLIERLO, VI PREGHIAMO DI GETTARLO SOLO NEI CONTENITORI DOVE C'E' SCRITTO "TAMPONI".
GRAZIE PER IL VOSTRO CONTRIBUTO A UNA SEDE PIU' PULITA.

Simply Asl1

Fumetto n.3

Commento di Simply: la risposta ad direttore non tarderà ad arrivare se il linguaggio usato nelle lettera sarà quello comune

Cari collaboratori,

desidero informarvi che sto procedendo all'acquisto di un nuovo software gestionale per l'amministrazione, mediante una gara a trattativa privata. Ho bisogno del vostro aiuto per conoscere con esattezza le caratteristiche dell'attuale rete informatica aziendale, con la quale il nuovo programma dovrà interagire.

Vi prego di farmi avere entro la fine della prossima settimana ogni documento riguardante l'acquisto e l'aggiornamento del materiale informatico che stiamo utilizzando. Grazie per la collaborazione, cordialità

Simply direttore

Ma perché così tante persone pensano di darsi un tono parlando e scrivendo in modo complicato?

Chi di voi ricorda la famosa intervista a Nanni Moretti in Palombella Rossa del 1989?

Vi invitiamo a leggere l'articolo di Italo Calvino, apparso nel 1965 su "il giorno "L'antilingua: quell'italiano surreale che ha contagiato il nostro linguaggio quotidiano http://www.carlalattanzi.it/viewdoc.asp?CO_ID=146
magistrale testimonianza del contrario di quello che abbiamo detto finora: un linguaggio semplice che viene reso incomprensibile smile

Last modified: domenica, 19 giugno 2011, 11:45
Skip Co-LabSkip Navigation

Navigation